Ai vecchi non piace la metropolitana, lo confermano le percentuali di presenza nettamente inferiori rispetto ai mezzi di superficie. Nessuno degli studi effettuati è riuscito a fornire una spiegazione convincente, soprattutto quelli che hanno omesso di considerare che in tutte le stazioni sono presenti ascensori e scale mobili. Un’interpretazione parrebbe suggerirla il comportamento opposto dei bambini, che sono galvanizzati dalla prospettiva di un viaggio in metropolitana: che sia l’idea di andare sottoterra a renderla molesta a chi sa di essere in procinto di farlo in via definitiva?